Artealgebrasoldi

Problema algebrico:

X = è il prezzo che considero standard per lo spettacolo che sto vendendo
Y = è il prezzo ribassato (Y < X) che ti propongo in via del tutto eccezionale/perché siccome un ci si conosce/perché potrebbe essere l’inizio di una lunga collaborazione/perché non si sa quanta gente viene anche se non dipende da noi, ecc ecc
Z = è il prezzo che mi offri tu

Date queste tre incognite, si ricava la seguente disequazione: Z è sempre minore di Y.

Ho già rinunciato da molto a parlare con qualcuno di denaro o di arte. Dove le due cose vengono in contatto, la faccenda non funziona mai: l’arte o è troppo pagata o troppo poco.

H. Böll, Opinioni di un clown

Ma più che altro troppo poco.

M. Manetti, Opinioni di un me

Una risposta a “Artealgebrasoldi”

  1. Caro Mirko.. come è vero! non sto a dirti tutti gli esempi tangibili che ho vissuto sulla mia pellaccia.. la soddisfazione, piccola e un pò cattiva, è che poi personaggi del genere hanno fallito nella loro attività.. con tanto di: “ma non c’è quest’anno la Veronica?”.. bon per loro.

Rispondi