Adotta un albero versiliese

È difficile che sponsorizzi una causa, spesso rimane solo un rapido link nel frullìo delle notifiche di tutti i giorni. 

Il fatto è che la Versilia sembra essere un altro posto, e pare che non ce ne siamo accorti più di tanto. 

Io ci sono cresciuto, ma credo c’entrino tante cose insieme: è una tragedia naturale, per la flora e per la fauna che la abita. È una botta economica diretta e indiretta. È una ferita paesaggistica, ed il paesaggio è un oggetto culturale tutelato dalla Costituzione e dalle nostre leggi. È una questione di rapporto tra gli uomini e il loro territorio, che rischia di essere irrecuperabile. È una banale questione di spazi a servizio dei cittadini e dei turisti. È una questione culturale: il parco della Versiliana ospita da decenni dibattiti e spettacoli. 

Quando è successo ho pensato: si può solo ripiantare, subito, il più possibile.

Quindi mi trovo d’accordo con Adotta un albero. Se vi va intanto cliccate Mi Piace sulla loro pagina e seguiteli, vi spiegheranno il modo per aiutare. 

 image

Rispondi